Home Chi sono L'impianto La Stazione Contatti
 

 

 
 

Evento dell'anno sulla Roccasecca-Avezzano

 

Il Minuetto sulla Roccasecca - Avezzano

di Bernardo Di Folco

 

Nella mattinata di martedì 14 marzo 2006, nell'ambito delle corse prova Minuetto, organizzate dall' Ing. Pasquale Montanaro  di RFI (responsabile del collaudo) e il responsabile Alstom (ex Fiat Ferroviaria) sig. Stefano Palone, per noi del Deposito Locomotive di Cassino, è stata una giornata memorabile.

 

Infatti il famoso treno, ha precorso in modo eccellente e preciso il tortuoso e caratteristico tracciato della Roccasecca-Avezzano.

Ma veniamo al dettaglio: innanzitutto spieghiamo che cos'è il Minuetto (nuovo treno per il trasporto locale).

A partire dal 2004 il parco rotabili del Trasporto Locale si è arricchito del nuovo treno Minuetto, realizzato dalla Alstom su design Giugiaro, nella doppia versione diesel e elettrica (mono e politensione).

Alle nuove esigenze della mobilità regionale Trenitalia ha risposto con questi nuovi treni progettati e costruiti con l’obiettivo di garantire il massimo comfort dei passeggeri: ambienti spaziosi e ariosi, sedili ergonomici con ampio poggiatesta, aria condizionata, prese di alimentazione per ricarica PC e/o telefoni cellulari, impianto di insonorizzazione, zona multifunzionale per trasporto bici, piccoli bagagli e sci.

Particolare attenzione è stata dedicata ai viaggiatori disabili: pianale ribassato per consentire un comodo accesso a carrozzine e persone a ridotta mobilità, zona attrezzata per carrozzella in prossimità della toilette e scritte in braille.

A tutto questo si è aggiunto una serie di dispositivi innovativi: tutte le vetture sono dotate di sistema di videosorveglianza e di display luminosi ad alta risoluzione - interni ed esterni - con informazioni su percorso e stazioni visibili da ogni punto del treno.

Minuetto è in grado, quindi, di soddisfare maggiormente le esigenze dei passeggeri, rendendo più piacevoli gli spostamenti per lavoro, per lo studio o per il tempo libero

Il nuovo treno può trasportare fino a 345 passeggeri con una velocità massima di 160km/h (versione elettrica) e di 130km/h (versione diesel) e sostituirà, mano a mano, i convogli ALN 668-663 e le ALE 801-803. L’obiettivo è garantire anche sulle tratte secondarie, così come sulle principali, un alto livello di comfort e prestazioni elevate: una nuova filosofia di viaggiare in treno che servirà a stimolare la domanda anche nelle aree dove esso è meno utilizzato.

Minuetto, il nome del nuovo treno, è stato scelto tra una lista di proposte dalle Associazioni dei Consumatori e dei Disabili nel corso di un incontro a loro dedicato. Ne riassume le caratteristiche di snellezza ed eleganza e ne suggerisce quelle di accessibilità e simpatia.

LA SCHEDA TECNICA

Principali dati geometrici

Lunghezza del treno

51,9 m (filo anteriore accoppiatori)

Larghezza

2.950 mm

Altezza della sezione a pavimenti basso (~60%)

600 mm–800 mm sui carrelli intermedi

Sagoma limite

conforme alla UIC 505-1

Numero di carrelli motori

2

Numero di carrelli portanti

2

I carrelli motori dei complessi a trazione elettrica e diesel sono diversi tra loro.
Ogni carrello motore dei complessi a trazione elettrica (EMU) è equipaggiato con due motori elettrici.
Ogni carrello motore dei complessi a trazione diesel (DMU) è a piena aderenza, con trasmissione idrodinamica.

Capacità di trasporto passeggeri

Posti a sedere

122, di cui 24 in prima classe

Posti in piedi

200 persone circa

Strapuntini

23

Posti per passeggeri con ridotte capacità motorie

1

Totale persone trasportabili

345

Per facilitare la salita e la discesa dei passeggeri sono previste 3 porte per ciascun lato del treno, con una larghezza di 1300 mm.

Principali dati della trazione dei complessi EMU

Velocità massima

160 km/h

Tensione nominale di linea

3000 Vcc

Campo di funzionamento

2000÷4000 Vcc e 1500 Vcc

Tensione minima per la massima potenza

2800 Vcc

Ogni treno ha due equipaggiamenti di trazione completamente indipendenti, con una potenza continuativa di 500 kW (equipaggiati con ONIX 3000).
È previsto un pantografo per ogni complesso.

Principali dati della trazione dei complessi DMU

Velocità massima

130 km/h

Potenza del motore diesel

560 kW

Ogni motore è accoppiato con una trasmissione idrodinamica che trasmette la potenza agli assi motori. I due “power package” sono completamente indipendenti.

Roccasecca, la partenza Bernardo Di Folco al banco di guida
L'interno del Minuetto Scorcio tratta Colfelice - Arce
Mattia Chiarino Caratteristico PL tra Colfelice e Arce
Entrata nella stazione di Arce Sottopasso sotto la SS. Casilina
Transito a Fontanaliri inf. Transito a Fontanaliri sup.
Arpino, caratteristico ponte in ferro Transito a Isola del Liri
Arrivo a Sora Incrocio a Sora
Imbocco galleria a Cupone Avezzano
Il sistema videosorveglianza Particolare del bagno
Particolare del corridoio Sedili per poco abili
Imbocco galleria, in alto Capistrello Arrivo nella stazione di Arce
 
 
 
Storia, Cultura, Informazione!